Universal Analytics: il nuovo protocollo di misurazione

 In News, RockStories

Le grandi novità annunciate al Summit di Google Analytics del 29-30 Ottobre 2012 sono destinate a modificare il mondo della web analytics.

Lo strumento di Web Analytics Google, dopo anni passati ad utilizzare un approccio visit-based, ha deciso di rivoluzione il protocollo di misurazione, che avrà un punto di osservazione mirato sul Visitatore.

Lo scopo è quello di seguire il singolo utente in tutta la sua “storia” con il sito: quali device vengono utilizzati, cosa cerca, quanto ci mette a trovarlo e perché acquista. Non ci saranno più Visite di Visitatori Nuovi o di Ritorno, ma numero di Visite del Visitatore X, con quanti device (dite la verità: quanti strumenti utilizzate per connettervi ad internet? Se non siete bugiardi rispondete almeno due..), a quale punto del percorso decide di convertire e con quali strumenti.

Tecnicamente adesso è possibile grazie al nuovo metodo di tracciamento: viene generato un codice identificativo dell’utente, associato al cookie di riferimento (esatto, uno solo..). Il tutto viene gestito da un nuovo codice di tracciamento. Insomma: una svolta epocale.

Il nuovo processo sarà composto dalle stesse 3 fasi fondamentali presenti in precedenza: la raccolta, la configurazione e la reportistica. Queste fasi, però, comprenderanno aspetti nuovi (il nuovo js, che dialogherà prima con il protocollo di misurazione e poi con i log) che saranno in grado di spostare il punto di riferimento dalla Visita al Visitatore.

Il nuovo codice di tracciamento avrà questo “aspetto”:

<!– Google Analytics –>
<script>ga=window.ga||function(){(ga.q=ga.q||[]).push(arguments)};(function(f,a,s,t){
s=a.createElement(f),t=a.getElementsByTagName(f)[0];s.async=true;s.src=’//www.google-analytics.com/analytics.js’;t.parentNode.insertBefore(s,t)})(‘script’,document);

ga(‘create’, ‘UA-XXXX-Y’);
ga(‘send’, ‘pageview’);

</script>
<!– End Google Analytics –>

 

E’ presente, dunque, il riferimento al nuovo file js (analytics.js).

Questo codice di tracciamento sarà in grado di generare un nuovo, unico cookie (_ga) di riferimento:

Che andrà a sostituire tutti i cookie che attualmente vengono generati dal tracciamento di Google Analytics. Ecco i parametri specifici messi a confronto:

L’aspetto più interessante è il parametro “cid”, che è l’ID (anonimo) identificativo dell’utente/cliente (appunto: client ID = CID).

Altri parametri:

de = document encoding
dh = document host name
dp= document path
dt = document title
fl = flash version
je = java enabled
sd = screen colors
sr= screen resolution
t = hit type
tid = tracking ID, identificativo dell’account
ul = user language
v= versione del protocollo
vp = viewport size
z= cache buster

In generale, si tratta di un file js più “leggero”, più semplice da gestire e che genera un solo cookie, più dinamico. Questo cookie, essendo assegnato al Visitatore, ha la durata dell’ormai ex _utma (2 anni).

Altra novità è rappresentata dalla sessionizzazione lato server. La vecchia versione di Google Analytics gestiva questo aspetto all’interno dei cookies, mentre la nuova manterrà tutto a livello di server, quindi il nuovo js non manterrà alcuna informazione di tracciamento (a parte l’ID anonimo). Gli aspetti più interessanti riguardano il fatto che gran parte delle configurazioni che avvenivano lato JavaScript verranno spostate all’interno della sezione Admin di GA, fra queste:

  • L’aggiunta di nuovi motori di ricerca
  • L’impostazione della lunghezza del timeout dei cookie
  • La riclassificazione di alcune keyword

Un altro aspetto interessante del nuovo protocollo è la capacità di utilizzare un codice anonimo di sessionizzazione. Questo codice è un ID che Google Analytics utilizza per aggregare tutti i dati.

Da qui, poi, potremmo cominciare a parlare di tracciamento delle conversioni offline, di upload di file di costo, di attribution modeling disponibile nella versione standard, di custom dimension o di segmentazione a livello di Visitatore.. ma questa è un’altra storia..

Articoli consigliati

Leave a Comment

DFA_GAin page enhanced analytics