Google Analytics: upgrade a Universal Analytics

 In News

È passato circa un anno dall’annuncio in diretta dal GA Partner Summit 2012 del lancio – per certi versi epocale – del nuovo protocollo di misurazione e della Universal Analytics. Da allora è iniziato un lungo processo di standardizzazione, partito dall’ufficializzazione della beta e dalla conseguente possibilità di scelta – nel momento della creazione di una nuova web property – tra l’utilizzo della Universal Analytics e il tracciamento classico.


Il limite più grande – oltre a quello tecnico e quello relativo all’ancora limitata diffusione dell’enable dell’User ID – fino a ieri era quello che obbligava la creazione di una nuova Web Property per poter benificiare della Universal Analytics, con il relativo distaccamento dai dati storici. Volevi passare a Universal Analytics? Dovevi ripartire da zero.

Da oggi è invece possibile effettuare l’upgrade delle vecchie web property a Universal Analytics – quasi – automaticamente, direttamente dal pannello di amministrazione all’interno dell’area relativa alla property (immagine presa dal blog ufficiale Google).


Ovviamente se si vorrà benificiare delle nuove features offerte da Universal Analytics sarà necessario cambiare – anche tramite Google Tag Manager – il codice di tracciamento all’interno del nostro sito (dal vecchio codice ga.js al codice di Universal Analytics). Questo va fatto, come specificato nell’immagine, solamente una volta che il trasferimento è completato.

È importante tenere in considerazione che al momento non sono supportate le features abilitate dall’utlizzo del dc.js (compresi gli ultimi report relativi ai dati demografici e interessi), che alcune configurazioni aggiuntive (come le Custom Var) avranno bisogno di essere nuovamente settate e che dal momento in cui Universal Analytics sarà ufficialmente uno standard si avranno due anni di tempo per effettuare l’upgrade (fonte:  Upgrade Center).

Articoli consigliati

Leave a Comment