Google Analytics: come funziona il report Nome Host

 In Curiosità, Guida, News

Quando si tracciano più domini o sottodomini è consigliato avere un profilo “complessivo”, privo di filtri di contenuto, che raccolga i dati di tutti i domini.

All’interno del profilo complessivo, nel report Nome Host (Pubblico -> Tecnologia -> Rete – Nome Host) abbiamo un lista di nome host, ad esempio:
hostname_GA
Se ora impostiamo un segmento avanzato che include solamente le visite da Nome Host “sub.miosito.it”

Come risultato, nello stesso report Nome Host (Pubblico -> Tecnologia -> Rete – Nome Host) avremmo 27.982 visite così composte:

Come si può notare, nonostante la presenza del segmento avanzato sul nome host “sub.miosito.it”, nel report dei Nome Host abbiamo anche delle visite da “miosito.it”.
Il motivo va cercato nel fatto che il report Nome Host mostra le visite che sono iniziate con il nome host indicato, quindi 22.191 visite sono iniziate in sub.miosito.it e 5.791 visite sono iniziate in miosito.it ma poi sono passate anche da sub.miosito.it.
Il segmento avanzato sul Nome Host “sub.miosito.it” comprende invece tutte le visite che hanno avuto una qualsiasi interazione con sub.miosito.it.

Per questo motivo, quando si ha la necessità di sapere quante visite ha totalizzato determinato dominio, non bisogna guardare nel report dei Nome Host ma creare un apposito segmento avanzato e sommare le visite. Eventualmente si consiglia di realizzare anche un profilo dedicato:


In questo caso, nel profilo filtrato su nome host “sub.miosito.it”, all’interno del report Nome Host abbiamo solo una voce “sub.miosito.it” ma il totale non cambia (27.982).

Articoli consigliati

Leave a Comment

google_analytics_valuta_ecommerce